Accesso riservato

Accedi al sito: accesso riservato ai clienti.

Entra nel sito

In questa sezione cercheremo di farvi di riflettere su voi stessi, sulla vostra realtà, e su come, prima di scegliere degli strumenti di investimento, sia fondamentale tenere conto di molti importanti fattori (i mercati vengono per ultimi).


IL TESORO DEI NANI

Il gioco/avventura di Wolfgang non è altro che una fantasiosa metafora pensata per evidenziare le possibili insidie caratterizzanti il mondo degli investimenti; se non vi avete ancora partecipato, potete accedervi dal link sottostante.
Una singola avventura richiede 25/30 minuti ma per ricavare la massima utilità dal gioco, sarebbe opportuno rifarlo più volte tentando di capire gli errori effettuati e cercando di migliorarsi.



Se vi siete già cimentati o se non volete giocare, accedete invece direttamente ai contenuti sottostanti


Tu in Primo Piano

Le sfide del cittadino-risparmiatore

Globalizzazione, cambiamenti nella struttura della famiglia, maggior incertezza sul posto di lavoro, pensioni più basse e sempre più lontane, mercati finanziari e immobiliari difficili, confusione nel mondo dell'informazione...
viviamo una stagione di enormi cambiamenti che ci stanno traghettando verso una "nuova normalità"!



In un simile contesto ogni errore si paga caro e, laddove le risorse disponibili siano insufficienti a presidiare tutti gli obiettivi, diventa importante evitare qualsiasi spreco.


Conoscere sè stessi

Per limitare errori costosi e sprechi, diventa fondamentale conoscere la propria realtà nella sua complessità individuandone le priorità vitali.

La mente umana possiede un cuore profondamente emotivo e istintivo (legato all'istinto di sopravvivenza e all'oggi) a cui si accompagna una parte più razionale capace di ragionare in astratto e di contemplare gli effetti futuri delle proprie azioni. In situazioni di stress di incertezza o di carenza di informazioni, la parte istintiva tende a prende il sopravvento e a proporci delle soluzioni che salvano l'oggi ma che possono talvolta compromettere inconsapevolmente il domani.

L'istinto di sopravvivenza associato ad una visione limitata della propria realtà è alla base di alcuni macroscopici errori nelle decisioni di consumo, risparmio e investimento.



Il Ciclo di Vita

A mano a mano che sia avanza nel proprio ciclo di vita, cambiano anche significativamente le proprie esigenze e i propri obiettivi.
Nel grafico seguente è rappresentato l'andamento di redditi, consumi e partimonio di una persona/famiglia lungo il suo ciclo di vita.


Il Ciclo di Vita del "singolo"

Se consideriamo il Ciclo di Vita di una singola persona, vediamo immediatamente che, mentre i consumi sono distribuiti lungo tutto l'arco vitale, i redditi vengono normalmente prodotti solo in un ristretto arco temporale.
Si rende dunque necessario il trasporto delle risorse da dove sono in eccesso a dove sono in difetto.
Gli investimenti sono le macchine del tempo capaci di spostare le risorse in avanti nel tempo;
L'indebitamento è invece il modo per poter utilizzare oggi risorse che si avranno in futuro.
Visualizzare il proprio "ferro di cavallo" consente a colpo d'occhio di vedere i profondi legami tra reddito, consumi, risparmio, patrimonio, pensione, esposizione ai rischi, ecc. Ogni singola scelta riguardo una di queste variabili influenza in modo più o meno importante tutte le altre e può non essere sempre facile capirne le conseguenze.
Quanti saprebbero quantificare a quanta pensione si rinuncerebbe ritardando di 2 anni il versamento ad un Fondo Pensione (liberando risorse per i consumi di oggi)???
Se l'attività devesse andare male il patrimonio personale e familiare sarebbe protetto???
In caso di necessità quanta parte del patrimonio sarebbe accessibile con facilità???

Il Ciclo di Vita della famiglia

Allargando poi l'osservazione, ci accorgiamo che le scelte o gli accadimenti riguardanti le singole variabili possono avere effetti importanti anche nei confronti degli altri componenti del nucleo familiare.
in assenza di una pianificazione specifica, ad esempio, il tenore di vita di una persona può dipendere in misura importante dalla permanenza in vita del coniuge, unico percettore di pensione; gli investimenti produttivi dei figli, possono essere fortemente legati alla disponibilità o meno da parte dei genitori di dare degli anticipi di eredità, e così via...

La "Famiglia Allargata"

Osservando la realtà familiare a tutto tondo possiamo infine riconoscere la presenza di interazioni e legami (diretti o indiretti) anche con persone esterne al nucleo familiare ma appartenenti alla cosiddetta "famiglia allargata"; i genitori anziani o le famiglie dei figli possono essere realtà in grado di portare aiuti ovvero preoccupazioni...

Un Sistema Complesso

Da ciò che abbiamo detto appare a questo punto chiaro che viviamo in un sistema complesso ossia in un sistema il cui valore complessivo è superiore al valore dei singoli (economie di scala, supporto reciproco, ecc.); un sistema nel quale ogni scelta effettuata dal singolo influenza il suo presente e il suo futuro ma anche la realtà delle persone che con lui scambiano affetti, risorse e responsabilità.

Ferro di Cavallo

La visione "dall'alto"

Comprendere gli snodi fondamentali della propria realtà senza conoscerla approfonditamente è ovviamente impossibile. Ma altrettanto difficile è comprendere un problema quando si è parte dello stesso.
Ecco allora che si rende necessario l'aiuto di un professionista che sia in grado di accompagnare le persone attraverso un viaggio di autocomprensione per metterle in condizione di vedere la propria realtà "dall'alto", con una maggior oggettività.



Il primo passo

Se le cose scritte sopra vi appaiono sensate, non vi resta che trovare qualcuno che sia in grado di accompagnarvi in questo viaggio e che sia dunque in grado di:
- farvi un'intervista "sistemica"
- elaborare tutte le informazioni per costruire un'immagine più fedele possibile della vostra realtà dai diversi punti di vista
- formalizzare un report che vi metta in grado di inquadrare tutte le tematche rilevanti (pensione attesa, esposizione ai rischi, tutele esistenti, profilo di rischio, asse ereditario, ecc.)
- fornire indicazioni sulla strategia migliore da adottare
- aiutarvi a scegliere gli strumenti più opportuni per attuare la strategia
- monitorare nel tempo i vari progetti fornendo sistematici feedback

Qualora lo vogliate il nostro team può ovviamente assistervi in questo delicato percorso: sarà sufficiente prendere un appuntamento via mail o via telefono (0422-230566 - luca.barzi@allianzbank.it): il primo incontro sarà gratuito.


Entra nel sito

torna ad inizio pagina